Come scegliere un compagno

Vorremmo trovare qualcuno con cui condividere la nostra esistenza in piena armonia, qualcuno con cui vibrare all’usinono camminando di pari passo sul setiero della vita, ma ciò risulta difficile, perchè é difficile trovare qualcuno che abbia i nostri stessi interessi materiali e gusti, le nostre stesse sensazioni e sentimenti profondi, i nostri stessi pensieri e idee, i nostri stessi ideali e spiritualità.
Di fatto siamo esseri complessi, composti di più parti; abbiamo un corpo fisico, una parte istintuale, una parte emotiva, una parte mentale ed una parte spirituale ed ognuna di queste parti ha il proprio carattere, le proprie tendenze, gusti e bisogni ed inoltre ognuno di noi tende a dare piu rilevanza ad una delle proprie parti rispetto alle altre, cioé tende a vivere più per la soddisfazione dei propri desideri materiali, o più guidato dalle proprie emozioni, o più seguendo i propri ideali mentali, o più la propria natura spirituale, ove tale scelta varia anche da una situazione di vita all’altra…
Prima di andare in cerca di un compagno potremmo incominciare a farci alcune domande:
Che gusti abbiamo?
Che idee abbiamo?
Che spiritualità abbiamo?
Che stile di vita vogliamo avere?
Per cosa viviamo?
Quale scopo diamo alla nostra vita?
Che parte di noi guida le nostre azioni?
Quando avremo fatto chiarezza dentro di noi ci sarà più chiaro comprendere quale sia un compagno adatto a noi, e sarà più facile attrarre quello giusto e/o sapere a chi dar spazio nella nostra vita e a chi non darlo.
L’ anima gemella, da un punto di vista spirituale, é un essere complememtare, cioé un anima unica che assume due corpi diversi per manifestare sulla terra la stessa coscienza e opera.
Per riconoscere e trovare l’anima gemella molto spesso é necessario un cammino interiore che porti al riconoscimento in sé della propria anima e unirvisi.

Lascia un commento